top of page
  • Immagine del redattoreSentiero del cuore

Piccolo Grande Ego: gli ostacoli del cuore

Aggiornamento: 6 lug 2023

Durante le letture Akashiche, gli esseri di luce si esprimono con un linguaggio del cuore estremamente semplice, ma la loro saggezza può aprisri al nostro cuore anche attraverso ripetute letture. Alle volte la difficoltà ad accettare le risposte dalla Akasha accade poiché siamo abituati a ricevere informazioni che alimentano l'ego, la nostra personalità.


Tuttavia, attraverso il consulto con l’Akasha, possiamo imparare ad amarci per ciò che siamo senza concedere spazio all'ego.



Durante la lettura Akashica, l'ego viene ridimensionato e, inizialmente, alcuni potrebbero sentirsi delusi, poiché l'ego stesso ostacola il fluire dell'amore.


L'ego soffre quando i suoi desideri non vengono soddisfatti, poiché le risposte degli esseri di luce non sempre coincidono con le sue aspettative.


È pertanto di fondamentale importanza comprendere il gioco sporco dell'ego, soprattutto per coloro che si trovano sul cammino della fiamma gemella, poiché solo liberandosi da ciò che non vibra con la loro essenza divina, potranno raggiungere la loro integrità.


L'ego rappresenta il più grande ostacolo alla manifestazione dei nostri reali desideri, quelli dell'anima.


Le credenze limitanti, le ferite e la sofferenza sono tutte alimentate dall'ego.


Solo quando ci accettiamo come siamo, possiamo intraprendere il percorso di trasformazione e di crescita interiore. Ogni esperienza che viviamo, con le sue gioie e le sue sfide, ci insegna qualcosa di prezioso, e solo dal cuore possiamo cogliere il vero significato di ciò che accade.


Come un albero che si radica nella terra, così anche noi dobbiamo radicarci nella nostra verità interiore, per poter crescere nella luce e raggiungere la nostra vera essenza.


La vita ci presenta molte opportunità per imparare, ma spesso l'ego ci inganna e ci allontana dalla nostra strada.


Solo quando accettiamo di essere gli unici responsabili della nostra vita, possiamo prendere il controllo delle nostre scelte e del nostro cammino.


Il percorso di trasformazione richiede coraggio e perseveranza, ma solo attraverso il cuore possiamo raggiungere la nostra meta.


Come un fiore che sboccia sotto il sole primaverile, così anche noi possiamo sbocciare nella nostra vera bellezza interiore, liberandoci dalle catene dell'ego e abbracciando la nostra divinità.


Soltanto quando riconosciamo la nostra forza interiore e accettiamo la nostra vulnerabilità, possiamo aprirci alla bellezza della vita e alla sua saggezza. Solo così possiamo intraprendere il cammino di trasformazione e di crescita interiore, per raggiungere la pace e la felicità che tutti cerchiamo.


Che il tuo cuore possa essere la guida e la luce nel tuo cammino di trasformazione, e che tu possa sempre radicarti nella tua verità interiore, per crescere nella bellezza della vita.


Ogni ferita dell'anima è come una pietra che ci trasciniamo dentro di noi. Spesso, la nostra reazione a queste ferite è guidata dall'ego, che si nutre della nostra energia mentale e ci impedisce di guarire e di liberarci.


Come un fiume che scorre impetuoso, così anche la nostra energia mentale può bloccare il fluire degli eventi, impedendoci di abbracciare il cambiamento e la trasformazione.


Solo liberandoci dall'ego, possiamo permettere alla nostra energia di fluire libera e raggiungere la vera felicità e la pace interiore.


Come un uccello che si libera dalla gabbia, così anche noi possiamo liberarci dall'ego e volare nella bellezza della vita.


Solo attraverso la consapevolezza e la comprensione delle nostre ferite, possiamo intraprendere il cammino di guarigione e di trasformazione, per raggiungere la nostra vera essenza e abbracciare la felicità che risiede dentro di noi.


Dentro tutti noi, vive un piccolo grande ego. Un'entità che cerca di controllare i nostri pensieri e le nostre azioni, alimentandosi della nostra energia mentale.


Possiamo scegliere di alimentarlo o di liberarcene, ma spesso la sua presenza è così radicata in noi che ci sembra difficile sconfiggerlo.


L'ego è l'insieme delle credenze che diamo ascolto al nostro chiacchiericcio mentale, e più gli diamo spazio, più ci indebolisce.


Ma perché è così difficile liberarsi dall'ego? La risposta è semplice: la mancanza di consapevolezza.


L'ego vive costantemente dentro i nostri pensieri, cercando di convincerci che siamo soli contro il mondo.


Ma noi siamo esseri perfetti, che usano un corpo fatto di materia per vivere determinate esperienze allo scopo di tornare alla nostra vera natura.


L'ego si dimentica di questo e ci spinge ad agire solo con l'energia mentale, utilizzando le critiche, il controllo degli altri e il paragone continuo.


L'ego, infatti, ha paura di essere rifiutato e di non essere amato, e cerca di mascherare questa paura con l'orgoglio e la necessità di avere sempre ragione.



Ma come possiamo liberarci dall'ego?


La risposta è sempre la stessa: accettazione. Accettare i nostri pensieri senza giudicarci, accettando che l'ego faccia parte della nostra vita, solo così possiamo capire quanto spazio gli concediamo.


Questa semplice accettazione è una prova d'amore che può trasformare ogni cosa, perché è guidata dal cuore e non dall'ordine mentale.


Solo accettando le nostre ferite e i nostri blocchi, possiamo osservare i nostri punti di forza e liberarci dalle esperienze mentali alimentate dall'ego.


La nostra più grande libertà è quella di liberarci dall'ego e di tornare alla nostra vera essenza.


Che il tuo cuore possa essere la guida nella tua ricerca di consapevolezza e di crescita interiore.


Che tu possa liberarti dall'ego e volare nella bellezza della vita.


Per approfondire guarda il video



117 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments

Rated 0 out of 5 stars.
No ratings yet

Add a rating
bottom of page